Udine-Gorizia

Sfilare con una cerata color giallo-canarino-acceso sotto torrenziali scariche di pioggia ha senz’altro il suo fascino avventuroso. Per quanto mi riguarda è stata un’esperienza divertentissima, carica di spunti interessanti. L’automobilista medio, che durante una mattinata di sole ha già le scatole piene, in una giornata uggiosa diventa docile quanto un ghepardo che non mangia da 2 settimane e si sente autorizzato a utilizzare il clacson per comunicare con tutti gli esseri viventi che incrocia nel suo cammino.

La giornata, ad ogni modo, non è stata per nulla negativa. Viaggiare a 58km/h e osservare il paessaggio stordito dalla pioggia riempie i polmoni di aria fresca, osservare le goccioline sulla visiera poi, è ancora meglio. Il massimo della soddisfazione, infine, si ha quando si incrocia nuovamente l’automobilista incacchiato di prima, che furioso, rimane imbottigliato all’entrata della città di destinazione. Piccole soddisfazioni da MOTORETTISTA.

Lascia un commento :o)

Commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento