Fuga dall’Adriatico

L’imprevedibile cancella, ancora una volta, il programmato. Una fantasia dei giorni precedenti mi aveva telestrasportato a Nord di Roma, lasciandomi cullare dall’illusione di poter degustare selvaggina accanto a un bicchiere di vino rosso toscano. Una telefonata, invece, mi obbliga a percorrere il litorale adriatico, lasciando così i miei sogni saporiti… Continue reading

” Arrivederci Roma”

Sono stati venti giorni di angoli romani, chiacchiere di borgate che sopravvivono nella mente di chi le racconta. Dove sono finite Donna Olimpia, Tiburtino III, Centocelle, Quarticciolo e Gordiani ? Sono scomparse sotto nuove strade, palazzine e cemento armato? Dove sono le “realtà particolari” ? Ripartirò da Roma con più… Continue reading

Roma e i guardiani dell’ombra

Roma abbraccia tutti coloro che varcano le sue porte. Il traffico invece, è un mostro che soffoca e uccide qualsiasi mezzo motorizzato, muoversi in Vespa è un costante dribbling tra automobilisti incazzati, alienati dalla musica interna vomitata dalle radio che dona ai loro volti un’espressione neutra, apatica. Mi chiedo cosa… Continue reading

Ancona -il plurale-

L’arrivo ad Ancona mi fa assaggiare l’essenza del plurale, le Marche ne sono esempio vivente. Claudio, il mio cicerone mi mette in guardia : “Non azzardarti a pensare che le Marche siano un tutt’uno uniforme, il nord ha un retrogusto romagnolo, le sfumature umbre e toscane sono presenti sulla lingua… Continue reading

In acque nazionali

La panca-fronte-finestra numero 14 B che contiene i salvagenti sarà il mio letto, allungo le gambe e apro “Ragazzi di vita” di Pierpaolo. Il traghetto si scosta dalla riva in perfetto orario, Spalato diventa una miniatura persiana e la finestra dai bordi arrugginiti il mio cinematografo. Alle 7:00 l’Italia mi… Continue reading

Chiavi inglesi o pollo allo spiedo?

L’ultimo viaggio mi ha insegnato a diffidare dal meteo, ho imparato che non esistono zaini nè portaoggetti completamente impermeabili. I sacchetti di Nylon lo sono, posso scegliere ora: impacchettare una manciata di chiavi inglesi o un pollo allo spiedo? Un gomitolo di elastici e un rotolo di sacchetti-freezer sono il… Continue reading

Una doppia 19 ed è subito primavera

Scendo nello stomaco dei garages. Estraggo due chiavi da 19 e tolgo il parabrezza alla Negra. Esattamente un anno fa stavo facendo le prove di carico sulla Vespa. Mi preparavo ad un viaggio che poi sarebbe risultato essere lungo 7300 km. Guardavo la tanica di benzina (nuova e scintillante) che… Continue reading

Opatija. Croazia

Nell’attesa di trovare qualche altro coraggioso vespista che voglia conoscere l’unica repubblica marinara di montagna in Umbria, mi sono preso una pausa per provare i tessuti tecnici antifreddo. Opatija è la città dei barcaroli. Ogni porticciolo protegge decine di barchette a reme, capovolte per proteggersi dal freddo durante i mesi… Continue reading