red10

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Tagliamento, il “re dei fiumi alpini”, meraviglioso nel suo medio corso perché è naturale, non è stato incanalato, cementificato. L’Arzino è uno dei suoi affluenti, sfuggito all’artificializzazione: è l’unico corso d’acqua della nostra regione a non aver subito derivazioni e prelievi a fini idroelettrici. Questi posti, per me, sono semplicemente belli, preziosi. Sono luoghi d’evasione, dove è possibile sentirsi in contatto con la natura, ad ascoltare il rumore dell’acqua che scorre e scava la roccia.

Lascia un commento :o)

Commenti

Lascia un commento