Passo Pordoi e i primi 70 cm di neve.

Piove.
Consueto battesimo del primo giorno di viaggio. Acqua dal cielo in abbondanza. Avevo già pianificato una parte del mio itinerario, nella mia mente si susseguivano i nomi delle città da attraversare dopo Udine : Spilimbergo, Barcis, Cimolais, Longarone. Non riesco a spiegarmi quindi il perchè ora mi trovi alla base del Piancavallo. Forse, inconsciamente, volevo salutare la città di Aviano che dai tornanti della montagna sembra coperta da carta velina. La scelta di arrivare a Barcis passando dal monte Cavallo si rivela essere un errore da principianti.

Passo chiuso.

Passo chiuso.


Eppure una vecchina, incrociata a piedi lungo i primi chilometri, mi aveva lanciato un’occhiata sospetta. Che sia una strega?

Lascia un commento :o)

Commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento