Coast to coast all’italiana 1/2

Archiaviato definitivamente il furto a Pisa mi tuffo, per dimenticare, nelle Colline Metallifere dirigendomi poi verso Est. La pioggia insiste, anche se con lievi interruzioni, regalando pozzanghere inaspettate che bagnano le scarpe a me e le puntine alla “Negra”. Veniamo fermati un paio di volte in trappole di fango apparentemente leggero, che possiede invece proprietà demoniache incollandosi per centrimetri sotto le mie suole.
Da Buonconvento a Chiusi passando per Montepulciano assisto a 3 uscite di strada, a danno di automobilisti autoctoni. Il più interessante è l’ultima in cui conosco “pussycat”, così si fa chiamare, prostituta a tempo pieno proveniente dalla Romania del sud. Con rabbia sputa la sua paura nei confronti di quell’incidente e della conseguente possibilità che arrivino “gli sbirri” chiedendole i documenti che non ha.

Da Buonconvento a Chiusi passando per Montepulciano

Da Buonconvento a Chiusi passando per Montepulciano

Lascia un commento :o)

Commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento