Fine della storia. Per ora.

Si conclude così un’esperienza lunga 7300 km. Imprevisti, maltempo, ghiaccio e neve sono stati teatro della mia avventura. Le piccole ruote della “Negra” hanno scalato e attraversato 28 passi montani, abbiamo toccato le nuvole del mattino nascosti tra gli Appennini, assaggiato l’ospitalità di tagliaboschi abusivi, mangiato con maestri monaci Cistercensi… Continue reading

A Casa. Friuli Venezia Giulia. 7287 km dopo

Dopo aver superato il Passo Rest non ci sono dubbi. Sono a casa. Le Dolomiti Friulane si sciolgono chilometro dopo chilometro, lasciando spazio alle colline e alle pianure. Mi fermo a Forni di Sotto per un bicchiere di Merlot nostrano, aggiungo le ultime note al mio diario e ripercorro mentalmente… Continue reading

Ormai è fatta.

Dopo la scalata dello Stelvio e un saluto a Bolzano, chiudo il cerchio del mio itinerario puntando al Friuli. Abituato ormai a guardare e seguire solo le strade di montagna allineo il muso della “Negra” verso le Dolomiti che mi rimangono. Passo Costalunga, Pordoi, Farzaregno, 3 croci, Mauria e Rest… Continue reading

Vicino casa

Il passo dello Stelvio gode di fama mondiale. Si vocifera che i suoi tornanti e l’insidioso asfalto che serpeggia lungo tutta la parete rocciosa abbiano proprietà magiche. Sarà vero? Dopo essermi posizionato accanto ad uno degli 84 tornanti che compongono la salita/discesa del passo decido di osservare il traffico. In… Continue reading

E quando meno te l’aspetti…

Lascio a malincuore il Gran Paradiso e punto dritto ai “grandi” laghi italiani. Ripercorro con piacere i loro perimetri. Arrivato a Sondrio devio verso il passo dello Stelvio, meta lunare per moltissimi cicloturisti e motociclisti. Poco prima di iniziare la salita mi concedo una pausa, parcheggio la “Negra” all’ombra di… Continue reading

Il passo delle nuvole

Arrivo a Courgnè, in piazza le indicazioni diramano il traffico su due direttive distinte, Nord-Ovest direzione Gran Paradiso, Nord direzione Aosta. Scelgo la SP-460 che accompagna fino al Colle del Nivolet. Striglio i cavalli della “Negra” per arrivare in cima, un meraviglioso teatro naturale si schiude ai miei occhi, cascate… Continue reading

Saliscendi al-a-piemontes

Entro in provincia di Cuneo e punto diretto alle montagne. Le Contrade diventano Borgate e le cime dei rilivi bucano le nuvole. Come sul monte Pollino, mi perdo continuamente, la bellezza è davvero troppa e non riesco a concentrarmi sulla strada. La “Negra” sembra pensarla allo stesso modo, si rimette… Continue reading

Le langhe

La balena di ferro mi catapulta nel continente, freddo e pioggia tornano a farmi visita, mentre scalo le montagne dell’appennino ligure in direzione Piemonte incontro Arturo, pastore di quarta generazione, ventenne, che porta al pascolo le vacche con gli Ac/Dc in cuffia. Mi indica un posto speciale dove poter passare… Continue reading

Ultimo affondo alle Alpi

Entro nella pancia della balena di ferro. Parcheggio la “Negra” in prima fila, sotto il consueto sguardo dubbioso di alcuni motociclisti poco pop. Bmw, Honda, Yamaha ordinatamente in fila sfoggiano le carene scintillanti sotto i riflettori del garage “D”. Arrivo quasi per all’ultimo accompagnato da alcuni lamenti di lamiera stanca.… Continue reading

Agrigento e la costa sud

5407. Questo è il numero che leggo nel parziale del conta chilomentri che mi ricorda la strada da quando sono partito. Mi preparo a lasciare Agrigento in direzione Palermo. Qui, mentre la valle dei templi si allontana dietro alle mie spalle, termina ufficialmente il secondo terzo del viaggio. Dopo aver… Continue reading