Castelli per aria

image
Già sentivo l’aria tra la barba. Nei miei progetti di oggi c’era una birra a fianco della Negra, una quieta fumata con la pipa della vittoria, elucrubazioni sull’imminente partenza. La chiamata di Rillo mi riporta alla realtà come un capitombolo dalle scale.
“C’è un cuscinetto che non fanno più da 15 anni. Ho dovuto ordinarlo, ci vorrà qualche giorno in più. Forse una settimana. E’ un’ottima opportunità per rassodare i glutei usando ancora la bici. Ci vediamo quando ci vediamo.”
E così, ancora per un pò scattoinvespa se ne va a piedi.
Così imparo a costruire castelli in aria e mulini di ferro.

Lascia un commento :o)

Commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento