AAA Armeni cercasi

Trieste ci mette sempre lo zampino. Mesi fa camminavo nei vicoli della città cercando di ripararmi come potevo da bordate di vento capaci della stessa potenza di un montante alla Iron-Mike quando il mio anfitrione si fermò sulla soglia di un palazzo. ” Questo è il palazzo degli armeni, uno dei portali viventi della loro cultura”.
Da quel giorno la Repubblica Armena ha bussato nella mia testa con la costanza di un picchio di montagna e sincronicità degne di Carl Jung. Prima una copia di una poesia armena nascosta nella libreria mi cade in testa, poi l’atlante stradale mondiale si apre sulle curve di Yerevan, per citarne alcune. A quanto pare il viaggio verso Belgrado interrotto nel 2016 per colpa di cause forza maggiore diventerà una rampa di lancio verso Macedonia, Grecia, Bulgaria, Turchia e Georgia. Secondo Google Maps dovrò contare tremilacinquecento volte un chilometro, per esperienza me ne aspetto almeno tre volte tanto.

Lascia un commento :o)

Commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento